All for Joomla All for Webmasters

Venezia 73, la terra di Assisi per il vincitore del Green Drop Award

Venezia 73, la terra di Assisi per il vincitore del Green Drop Award

​Venezia 73 abbraccia Assisi, terra della pace e della sostenibilità ambientale . Anche quest'anno la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia riserverà un'attenzione particolare alla pellicola che abbia meglio interpretato i temi della sostenibilità ambientale.

​Il film più meritevole sarà insignito del del Green Drop Award, un premio collaterale, istituito da Green Cross Italia e riceverà un trofeo molto particolare. Il vincitore si porterà a casa un pezzetto di Assisi. Sarà consegnato, infatti, un trofeo contenente la terra proveniente dal Sacro Convento di Assisi. La cittadina umbra che ha dato i natali a San Francesco primo difensore della natura, è da sempre simbolo di pace ed allo stesso tempo di amore e cura verso il Creato. 

Si tratterà di una goccia realizzata dal maestro vetraio di Murano Simone Cenedese, che contiene ogni anno la terra di un luogo significativo. L'anno scorso la terra proveniva dal Senegal, Paese emblema della siccità, oggetto di campagne di sensibilizzazione e di progetti di cooperazione di Green Cross. Nel 2014 era stato posto l'accento sull'Antartide per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema del "global warming", nel 2013 la terra era stata prelevata dall'Egitto come buon auspicio per il futuro dal momento che, il paese, era allora teatro di scontri per sovvertire il regime vigente. Nel 2012 infine, il connubio era stato stabilito tra Venezia ed il Brasile dove, proprio in quell'anno si era tenuta la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile "Rio+20". 

Donare la terra di Assisi in occasione di Venezia73, assume ancora più valore, come ha sottolineato Marco Gisotti, direttore del Green Drop Award, grazie all'Enciclica "Laudato si", ispirata al poverello di Assisi, che Papa Francesco ha voluto dedicare alla salvaguardia dell'ambiente e del Creato. La terra è stata prelevata nella Selva di San Francesco, all'ombra della Campana della Pace, con i simboli di quattro fedi religiose: cristianesimo, ebraismo, islam e buddismo e consegnata nelle mani degli organizzatori da padre Enzo Fortunato, direttore sala stampa del Sacro Convento di Assisi. 

Il frate, mettendo la terra nelle mani del presidente del Green Drop Award, Elio Pacifico e di Marco Gisotti ha sottolineato come ricevere questo dono dovrà in realtà essere un'assunzione di responsabilità. "Bisogna essere custodi dell'ambiente, della Casa di tutti:- ha concluso il frate- più la difendiamo, più guardiamo al futuro nostro e dei nostri figli". 

Grazie al sodalizio con Venezia73, alla Basilica di Assisi è stato donato il compost certificato dal Consorzio Italiano Compositori (Cic), per sottolineare come non sia possibile parlare di difesa del Creato prescindendo dalla salvaguardia del suolo, un bene comune che spesso erroneamente viene trascurato.

SANA 2016, a Bologna è di scena il bio
A Roma Festival internazionale del riciclo creativ...

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Sabato, 04 Dicembre 2021

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina