All for Joomla All for Webmasters

Dal bidone all'armadio:capi da plastica riciclata

quagga-abbigliamento
Moda e ambiente non sono due realtà incompatibili, anzi, al contrario l'abbigliamento tende a diventare sempre più green. Lo dimostra l'impegno di Quagga, marchio italiano divenuto un vero e proprio emblema della moda etica e sostenibile. I responsabili del brand si vantano infatti di trasformare semplici bottiglie in abbigliamento con delle caratteristiche però ben precise.

Tutti i capi Quagga sono eleganti, sportivi, sostenibili, cruelty free e 100% made in Italy. Un'alternativa valida all'abbigliamento classico dunque, sicuro per il consumatore, rispettoso dell'ambiente attento a garantire il benessere e la dignità dei lavoratori.
Il progetto Q-botttles nasce in Piemonte ed è finanziato con il crowdfunding sulla piattaforma Ulule. Le risorse raccolte serviranno a finanziare un nuovo catalogo autunno/inverno 2018/19 diverso, molto più ricco e vario. L'obiettivo sarà quello di trasformare Quagga da piccolo brand di nicchia ad punto di riferimento per la Moda Etica Made in Italy.
I progettisti di Quagga del resto hanno già collaborato per molti anni con alcuni dei più importanti marchi di abbigliamento internazionali contribuendo al loro successo.
Il marchio Quagga si rivolge ad un pubblico critico e consapevole, dal momento che commercializza prodotti esclusivamente confezionati con materiali privi di sostanze nocive dannose come nonilfenoli, aminofenoli, ftalati, responsabili di allergie, disturbi ormonali e potenzialmente cancerogeni.
Tra i fiori all'occhiello dell'azienda ci sono sicuramente oltre ai giubbotti, le Polo e le Felpe realizzate con un tessuto jersey innovativo. Apparentemente sembra si tratti di un tessuto naturale, leggero da indossare e traspirante, ma in realtà si tratta di un materiale a basso impatto ambientale, 100% vegan. Il jersey di poliestere così ottenuto è confortevole, morbido e resistente, è estremamente pratico e richiede pochissima manutenzione, e non può causare allergie od intolleranze.
Una volta dismessi, i capi Quagga sono pronti ad una nuova trasformazione tornando ad essere riciclati. 

Per sapere dove trovare abbigliamento Quagga clicca qui.

Viaggio in Toscana: Montaione e il suo Sacro Monte...
L'Europa divisa sul glifosato

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Giovedì, 23 Maggio 2024

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina