All for Joomla All for Webmasters

Meno CO2 anche per il trasporto marittimo

trasporto_nave

In arrivo nuove sanzioni al trasporto marittimo per quanti sfoderano i limiti di Co2 consentiti. A stabilirlo sono stati i Ministri per gli Affari europei, della Giustizia e dell'Ambiente firmando un decreto legislativo scopo di ridurre le emissioni di gas ad effetto serra. Sarà dunque un ulteriore passo avanti nella lotta al climate change.

A tale scopo verranno imposte nuove sanzioni in caso di sforamento da Co2 garantendo così rispetto degli obblighi di monitoraggio e comunicazione delle emissioni. I proventi delle sanzioni saranno riassegnati al ministero dell'Ambiente per il finanziamento delle misure di riduzione delle emissioni. Tutti i settori dell'economia, così come ha affermato il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa -dovranno concorrere al contenimento dei gas serra. Solo con un'azione globale del resto sarà realmente possibile intervenire sui cambiamenti climatici in atto.

Le sanzioni pecuniarie amministrative verranno quantificate  a seconda della gravità della condotta illecita. Ad esercitare l'attività di vigilanza e accertamento sarà il Corpo delle Capitanerie di Porto, la Guardia Costiera, del resto dipende funzionalmente dal ministero dell'Ambiente. Si farà riferimento agli articoli 2 e 3 del nuovo Decreto che disciplinerà il trasporto marittimo. L'articolo 2 riguarda il regime sanzionatorio relativo agli obblighi di monitoraggio, l'articolo 3 disciplina le sanzioni in caso di violazione degli obblighi di comunicazione.
 

Le sanzioni spetta invece al Comitato nazionale per la gestione della direttiva 2003/87/CE e per il supporto nella gestione delle attività di progetto del Protocollo di Kyoto. 

Zero Waste: i rifiuti hanno le ore contate
Il mondo del lavoro sarà sempre più green

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Domenica, 14 Agosto 2022

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina