All for Joomla All for Webmasters

Allarme clima, tavola rotonda a Roma su nuove fonti energetiche

Allarme clima, tavola rotonda a Roma su nuove fonti energetiche

​ Si svolgerà domani, 23 giugno a Roma presso la sala del Parlamentino del CNEL il Simposio Internazionale "Una Transizione Giusta per la nostra Casa Comune: Energia, Lavoro e Sradicamento della Povertà" proposto da WWF e Focsiv.

Verranno affrontate tematiche di fondamentale importanza per la sussistenza stessa del nostro pianeta . Si tenterà di favorire l'incontro e il dialogo tra i vari soggetti interessati provenienti da Europa, Africa, Asia Orientale, e America latina per consolidare la cultura di una possibile transazione energetica verso fonti rinnovabili rinunciando, in via definitiva, ai combustibili fossili e soprattutto al carbone. Tale cambiamento così profondo dovrà necessariamente implicare modifiche strutturali che daranno forma ad un nuovo tipo di società puntando l'accento su ciò che la transazione dovrà portare in termini di sviluppo economico, sostenibilità energetica e dignità del lavoro. È un dato di fatto, del resto che il sistema energetico globale sia profondamente ingiusto, causa di povertà e guerre.

Ampio spazio verrà anche dedicato ai problemi connessi i cambiamenti climatici. Occupandosi di ambiente e sviluppo sostenibile non si può prescindere, infatti, dal riscaldamento globale, dalla desertificazione, dallo scioglimento dei ghiacciai, dall'alterazione degli ecosistemi, da tutte quelle questioni insomma di particolare importanza e che hanno una portata elevatissima tanto sull'economia globale quanto sulla salute. Solo attraverso un reale e condiviso dialogo tra istituzioni ed attori sociali ed economici sarà possibile auspicare la realizzazione di nuovi scenari in cui a prevalere non siano l'ingiustizia sociale e la povertà. Così come aveva scritto Papa Francesco nell'enciclica Laudao sì, la terra è la nostra casa comune [...] siamo cresciuti pensando che eravamo suoi proprietari e dominatori, autorizzati a saccheggiarla. Perchè le cose cambino, contunuava il Pontefice, sarà necessario rispondere ai problemi sociali con reti comunitarie.[...] Sarà necessaria un'unione di forze e una unità di contribuzioni.

I partecipanti al Simposio, individui provenienti da ambiti diversi come rappresentanze sindacali, organizzazioni non governative, finanza, aziende, università, comunità religiose e istituzioni, si impegneranno per definire e accelerare una giusta transizione energetica verso fonti rinnovabili e non fortemente impattanti come quelle attualmente in uso, a basse emissioni di carbonio, e per la creazione e la crescita di nuove opportunità di lavoro che diano dignità e speranza a quanti oggi sono sfruttati, si trovano in condizioni di pericolo o degradanti o sono disoccupati.

















Lens, c'era una volta la miniera
Tolosa, il fascino della Città rosa

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Lunedì, 22 Luglio 2024

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina