All for Joomla All for Webmasters

La Biodiversità si festeggia al MUSE

La Biodiversità si festeggia al MUSE

​ Quale modo migliore per festeggiare la Giornata Internazionale della Biodiversità che partecipare al Festival che il 22 Maggio si terrà al MUSE di Trento? L'appuntamento è per domenica prossima dalle ore 15:00 alle ore 19:00.

In occasione della Giornata Internazionale della Biodiversità infatti, il Museo delle Scienze spalancherà le sue porte per offrire ai visitatori numerose iniziative, corner tematici, conferenze, laboratori e attività che avranno come scopo quello d'illustrare la molteplicità degli organismi viventi nelle loro diverse forme e nei rispettivi ecosistemi. L'evento si aprirà con l'inaugurazione dei nuovi allestimenti degli Orti del MUSE che, in occasione dell'Anno Internazionale dei Legumi promosso dalla FAO, ospiteranno oltre 500 varietà di legumi. Nel prato antistante faranno così bella mostra di se fagioli, piselli, fave, cicerchie, lenticchie, roveja, lupini, soia, ceci, maracuoccio, lablab, caiano, noce bambara, azuki, solo per ricordarne alcuni. I diversi legumi saranno suddivisi in base a vari criteri quali l'origine geografica dall'America al Giappone, i più importanti per l'alimentazione umana, i Presidi Slow Food, i foraggeri e i melliferi, le specie tradizionali di fagioli trentini. L'iniziativa sarà realizzata in collaborazione con Slow Food Trentino Alto Adige e Mandacarù Altromercato, la Fondazione E. Mach e l'Associazione Pimpinella. L'attenzione verso i legumi non si esaurirà certo il 22 maggio, ma si cercherà di continuare anche per il resto dell'anno a valorizzare questi preziosi semi, straordinari per le loro proprietà nutritive e per la loro versatilità, saper cucinare i legumi è importante non solo per chi segue una dieta vegetariana, ma anche per tutti gli appassionati di alimentazione corretta.

Anche i partecipanti potranno prendere parte attiva all'evento non solo assistendovi e lasciandosi coinvolgere in laboratori e conferenze, ma anche portando delle varietà di legumi da proporre agli addetti del MUSE e condividendo ricette per preparare zuppe di legum secondo la tradizione e contribuire così alla raccolta coordinata dalla FAO in vista di una pubblicazione sul sito 2016 International Year of Pulses.

In questa giornata incentrata sulla natura e sulla valorizzazione delle diverse forme di vità, verrà dedicata particolare attenzione ai più piccini, sono infatti previsti giochi per bambini e numerose attività per tutta la famiglia. Quella del MUSE diventerà così una festa a 360 gradi che coinvolgerà grandi e bambini divenendo un'occasione per passare del buon tempo insieme alla luce di tematiche importanti come la sostenibilità ambientale e la difesa e la salvaguardia delle specie in via di estinzione.

Sicuramente divertente ed originale sarà il Picnic biodiverso, durante il quale i partecipanti potranno spremere, pestare, centrifugare foglie, fiori e frutti dell'orto per dipingere con i pigmenti naturali così ottenuti. Altrettanto coinvolgenti saranno poi le Attività sensoriali con semi organizzate da Slow Food Trentino Alto Adige e da Morena Paola Carli autrice dei volumi per famiglie e per i più piccoli, "L'Orto dei bambini". L'attenzione al mondo dell'infanzia proseguirà per tutto il resto del pomeriggio con laboratori scientifici e teatrali, visite guidate agli Orti e al MUSE, assaggi e degustazioni a base di legumi curate da Slow Food Trentino Alto Adige. Ancora proposte che coinvolgeranno i bambini saranno Bioblitz, un itinerario alla scoperta delle specie vegetali spontanee e del microcosmo che abita in un prato, e Insetti da guinness, per scoprire insieme i più straordinari tra questi animaletti che tanto affascinano i più piccoli.

Sarà poi la volta di Baco da seta-una farfalla dal filo prezioso e di Biodiversità del mondo invisibile in alta montagna, il primo appuntamento avrà lo scopo di presentare un video realizzato da Scuola secondaria di I grado – Istituto Comprensivo S. Cuore mentre il secondo permetterà di scoprire batteri, funghi e alghe che abitano le superfici e le acque dei ghiacciai, i ruscelli, i terreni minerali e le rocce.

Protagonisti di La gang dell'orto che inizierà alle 16:00 saranno la signorina Cipolla, l'ingenua Carota, Mrs. Pera Williams e tanti altri loro amici che permetteranno ai più piccoli di ritrovarsi immersi in un vero orto, ma particolarmente buffo e divertente.

Per approfondire le tematiche inerenti la biodiversità sarà inoltre possibile incontrare ricercatori e scienziati nello SPEAKER'S CORNER, dove si parlerà ad esempio di agricoltura biologica e sostenibile, di fonti d'acqua sotterranee, degli effetti dei cambiamenti climatici in ambienti tropicali d'alta quota e infine dei segreti del microbiota intestinale umano.

Al termine della giornata, alle ore 21:00 si terrà infine lo spettacolo in anteprima nazionale BIOPOP, di e con l'antropologo e giornalista Duccio Canestrini. Sarà un'occasione per riflettere sull'importanza della varietà naturale avventurandosi in uno straordinario viaggio multimediale alla cui guida ci sarà un uomo che ha viaggiato per anni in tutti i continenti realizzando reportage e documentari.

Alcune attività saranno su prenotazione, da effettuarsi il giorno stesso al MUSE

Lo spettacolo Biopop è a ingresso libero, fino a esaurimento posti.

L'ingresso al MUSE è ridotto a partire dalle ore 15.00 ( 3,00 euro)


A piedi o in bicicletta nel verde della Germania
In Italia è boom di vegetariani

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Domenica, 14 Agosto 2022

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina