All for Joomla All for Webmasters

MIRAMARE, RISERVA MARINA URBANA

MIRAMARE, RISERVA MARINA URBANA

Poter vantare una Riserva marina a due passi dal centro urbano non è certo cosa da poco e questo i triestini lo sanno bene. Il parco di Miramare infatti, rappresenta, per la più mitteleuropea delle città italiane un vero e proprio fiore all'occhiello.

L'area protetta, istituita da ormai 42 anni è profondamente legata a Trieste tanto da poter essere considerare parte integrante del capoluogo friulano e costituirne uno dei volti più rappresentativi. A dimostrazione di ciò basta pensare che per raggiungere la Riserva basterà servirsi dei mezzi pubblici cittadini ed in particolare dell'autobus numero 36 che parte dalla centralissima piazza Oberdan. La storia di quest'area protetta che abbraccia il promontorio calcareo del Castello di Miramare, comincia quando nel 1973, la zona, venne concessa al WWF dalla Capitaneria di Porto di Trieste, divenendo prima Parco marino e poi Riserva naturale. Oggi, quella di Miramare con i suoi 30 ettari è la più piccola tra le aree marine protette italiane, ma anche una delle più particolari, sia per il contesto quasi urbano all'interno del quale si inserisce, che per la sua vivacità volta a tutelare un ambiente marino davvero speciale.

A caratterizzare le acque che lambiscono il promontorio vi è un forte idrodinamismo garantito dal ricambio prodotto dalle correnti che risalgono dalla costa orientale adriatica, dal rimescolamento di acque dolci e salate e dalla notevole escursione di marea. Un ambiente tanto dinamico si configura quale habitat perfetto per numerose specie che consentono il ripopolamento naturale verso il largo assicurando la pescosità di questo mare. Quella della pesca è del resto una tematica particolarmente cara agli studiosi che lavorano per la Riserva monitorando le variazioni stagionali del patrimonio biologico e le eventuali anomalie. Oltre che per l'attività scientifica l'area di Miramare si impone anche in materia di educazione e divulgazione, proponendo una didattica che non ha come oggetto la sola area marina, ma anche tutta la zona circostante comprendente tutte le aree naturalistiche costiere e le aree umide. A sormontare sulla Riserva si erge l'ottocentesco Castello di Massimiliano d'Asburgo, autentico maniero medievale reso più suggestivo da elementi neogotici e scozzesi e reso abbagliante dall'impiego della pietra bianca d'Istria. L'interno, trasformato in un museo, conserva gli arredi originali che caratterizzano le singole stanze ognuna contraddistinta da un none e da uno stile diverso.​

Caffè, dalla tazzina ai jeans
BOALTIUS, GLI STIVALI CHE FANNO BENE AL PIANETA

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Sabato, 24 Febbraio 2024

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina